HOME - STORIA - ATTIVITA' - ISCRIZIONI - NEWS - CONTATTI - LINKS

2014

PROGRAMMA PER IL 2014

Per il 2014 il Gruppo svolgerà la seguente attività:
2 marzo:

Campionato Triveneto di sci sulla pista di San Valentino di Brentonico. L'organizzazione sarà curata dalla Sezione ANC di Brentonico. Potranno partecipare carabinieri in congedo, in servizio, nonché familiari e simpatizzanti che saranno divisi per categorie di età.
La partenza della prima manche avverrà alle 09,30.
Dopo la gara è previsto il pranzo, a prezzo convenzionato, presso un ristorante di San Valentino.
La premiazione avrà luogo alle ore 15.

5-6-7 giugno:

Roma: partecipazione ai festeggiamenti per il 200° Anniversario di Fondazione dell'Arma.

metà giugno:

gita di Gruppo in montagna sulle Alpi feltrine.

fine agosto:

gita di Gruppo in Piemonte o in Abruzzo.



2013

PROGRAMMA PER IL 2013

Per il 2013 il Gruppo svolgerà la seguente attività:
19 febbraio:

Campionato Triveneto di sci sulla pista di Falcade. L'organizzazione sarà curata dalla Sezione ANC di Falcade in collaborazione con la Sezione di S. Giustina ed il Coordinatore ANC della Provincia di Belluno. Potranno partecipare carabinieri in congedo, in servizio, nonché familiari e simpatizzanti che saranno divisi per categorie di età.
La partenza della prima manche avverrà alle 09,30.
Dopo la gara è previsto il pranzo, a prezzo ristorante convenzionato.
La premiazione avrà luogo alle ore 15 nella Piazza comunale di Falcade.

luglio:

gita di Gruppo in montagna sulle Alpi feltrine.

14 settembre:

5° Raduno Nazionale del Gruppo a Selva Val Gardena.



2012

PROGRAMMA PER IL 2012

Per il 2012 il Gruppo svolgerà la seguente attività:
19 febbraio:

Campionato Triveneto di sci sulla pista di Bellamonte di Predazzo. L'organizzazione sarà curata dalla Sezione ANC Valle dell'Avisio. Potranno partecipare carabinieri in congedo, in servizio, nonché familiari e simpatizzanti che saranno divisi per categorie di età. La partenza della prima manche avverrà alle 09,30.
Dopo la gara è previsto il pranzo, a prezzo convenzionato, presso il ristorante di Castelir.
La premiazione avrà luogo alle ore 15 presso la sala polifunzionale di Castelir.

26 giugno:

celebrazione attentato di Cima Vallona.

25-26 giugno:

Partecipazione al Raduno Nazionale di Jesolo.

luglio:

gita di Gruppo in montagna all'Alpe di Siusi.

Settembre/ottobre:

Giornata del ricordo presso la cappella del Centro Addestramento Alpino.



2011

PROGRAMMA PER IL 2011

Per il 2011 il Gruppo svolgerà la seguente attività:
19 febbraio:

Campionato Triveneto di sci sulla pista di Monte Cavallo a Vipiteno. L'organizzazione sarà curata dalla Sezione ANC di Vipiteno. Potranno partecipare carabinieri in congedo, in servizio, nonché familiari e simpatizzanti che saranno divisi per categorie di età. La partenza della prima manche avverrà alle 09,30. Dopo la gara è previsto il pranzo, a prezzo convenzionato, presso alcuni ristoranti di Monte Cavallo. La premiazione avrà luogo alle ore 15 presso la sala cerimonie del Comune di Vipiteno.

26 giugno:

celebrazione attentato di Cima Vallona.

25-26 giugno:

Partecipazione al Raduno Nazionale di Torino.

luglio:

gita di Gruppo in montagna in data e località da stabilire.

Settembre/ottobre:

Raduno Nazionale del Gruppo Carabinieri della Montagna a Selva Val Gardena. Data e programma da stabilire.



LIBRO FOTOGRAFICO "I CARABINIERI DELLA MONTAGNA"

Nell'intento di fissare le immagini relative alla storia dei CARABINIERI DELLA MONTAGNA, è maturata l'idea di realizzare un libro fotografico che descriva quasi 100 anni di addestramento ed impiego nelle due principali attività del settore: sciatori e rocciatori. L'iniziativa è già stata realizzata per i CORAZZIERI e ne è uscito un volume molto apprezzato e richiesto sia nell'Arma in servizio che in ambito ANC.

Una parte del materiale necessario verrà acquisito presso il Museo e l'Ufficio storico dell'Arma, tuttavia si ritiene che la maggior parte delle foto siano in possesso dei vari specializzati. Si pone quindi l'esigenza di raccogliere quanto più materiale fotografico possibile, per cui faccio appello a tutti affinchè vengano messe a disposizione fotografie in proprio possesso relative a corsi di sci ed alpinismo o ad impiego in montagna (eventualmente relative anche a parenti più o meno prossimi); tali fotografie verrebbero riversate su supporto informatico e verrebbero quindi restituite ai legittimi proprietari. Se poi chi ne fosse in possesso fosse in grado di riversarle su supporto informatico e trasmetterle via e.mail, si risparmierebbe tempo e danaro.

Saranno apprezzate anche fotografie relative all'attività degli atleti già effettivi alla Sezione Sport Invernali, di elicotteristi impegnati in attività e missioni in montagna e di cinofili in servizio antivalanga.

Sarebbe opportuno, inoltre, che, a corredo delle fotografie, venissero indicate la data e la circostanza in cui sono state scattate e venissero riportati anche i nomi dei militari ritratti, in modo da creare delle didascalie personalizzate e tali da consentire ad ognuno di riconoscersi.

L'indirizzo postale a cui spedire eventualmente le fotografie è come al solito: Giancarlo Maffei, Via Cademia 8, 39046 ORTISEI oppure giancarlo.maffei@teletu.it.



2009

PROGRAMMA PER IL 2009

Per il 2009 il Gruppo avrà la seguente attività:
6 marzo:

Campionato Triveneto di sci sulla pista Dolomiti del Piz Sella di Selva Val Gardena. L’organizzazione sarà a cura della Sezione ANC Val Gardena. Potranno partecipare carabinieri in congedo, in servizio, nonché familiari e simpatizzanti che saranno divisi per categorie di età.
La partenza della prima manche avverrà alle 09,30.
Dopo la gara è stato previsto a prezzo convenzionato il pranzo presso il ristorante “Da Tommaso” di Plan de Gralba.
La premiazione avrà luogo alle ore 15 presso il Centro Carabinieri Addestramento Alpino.

10-12 marzo:

Partecipazione alla 35 Gara d’Arma di sci a Selva Val Gardena. La manifestazione prevedrà una gara di fondo TL di 10 Km., una di slalom gigante ed una per pattuglia di sci alpinismo con tiro. Per i soci ANC è prevista la partecipazione a titolo individuale e di squadra di Ispettorato.
Per i partecipanti è prevista la possibilità di alloggiare presso il Centro Carabinieri Addestramento Alpino. Iscrizioni dalle rispettive Sezioni direttamente al Centro (0471-772900)

18 aprile:

partecipazione al Raduno nazionale dell’ANC a Reggio Calabria. Sono stati organizzati viaggi in aereo con soggiorni in loco per visite turistiche. Informazioni presso le rispettive Sezioni.

4 luglio:

gita di Gruppo al lago Lagorai organizzata dalla Sezione ANC Valli dell’Avisio.
Il ritrovo è previsto per le ore 0900 presso il parcheggio in val Lagorai di Tesero da dove a piedi verrà percorso un sentiero con dislivello di circa 200 mt. e della durata di 2 ore.
Al ritorno, è previsto un pranzo presso la nuova baita sede della Sezione organizzatrice.
Conferma di partecipazione ai nr. tel. 0462-502206 cell. 3402201832

2 agosto:

partecipazione alla cerimonia al Col di Lana

fine agosto:

gita sul Gran Sasso



RACCOLTA DI VECCHIE DOTAZIONI DEI CARABINIERI DELLA MONTAGNA
E’ intenzione del Gruppo CCMONT raccogliere le dotazioni dei carabinieri sciatori e rocciatori delle varie epoche, in modo da ricostruirne l’evoluzione e realizzare una esposizione presso il Centro Carabinieri Addestramento Alpino di Selva Val Gardena.
Tutti gli aderenti al Gruppo sono invitati a segnalare la disponibilità di detto materiale sulla base delle categorie individuate (uniformi, dotazioni), descrivendo il materiale, attribuendone, se possibile, l’epoca ed allegando, se possibile, una fotografia. Alla ricezione delle segnalazioni si provvederà a creare un elenco dettagliato, e saranno eliminati i doppioni; verranno quindi comunicati i materiali mancanti per completare le dotazioni, affinché la ricerca diventi più specifica e mirata.
Le segnalazioni dovranno essere inviate al Gen. Maffei.
Una volta effettuata la selezione del materiale (che rimarrà sempre di proprietà di chi lo ha inviato), verrà realizzata una vetrina che consentirà di esporlo ai visitatori in maniera adeguata. Al termine, avverrà la consegna al reparto con una cerimonia.




SFORTUNATA IMPRESA DI WALTER NONES
Purtroppo, la montagna ha voluto ancora una volta un tributo di vite umane e la cosa ci riguarda direttamente perché ciò è avvenuto durante una spedizione sul Nanga Parbat che vedeva tra i protagonisti un nostro valente collega, l’App. S. Walter Nones.
Come tutti saprete, quello che era considerato uno degli alpinisti più forti del panorama italiano e che guidava la spedizione, è rimasto su quella montagna maledetta, travolto dal distacco di un terrazzino di ghiaccio. Karl Unterkircher ha lasciato la sua giovane vita su quella montagna andando incontro ad un destino crudele, soprattutto se si considera che si trattava di un obiettivo scelto all’ultimo momento a causa delle limitazioni imposte dalla Cina per il passaggio della fiaccola olimpica.
Per fortuna (ed anche grazie alle loro eccezionali capacità alpinistiche) i suoi due compagni di cordata, il nostro App. S. Walter Nones e Simon Kehrer sono riusciti a proseguire l’ascensione ed a ridiscendere in una zona in cui è stato possibile l’intervento di soccorso degli elicotteri militari pachistani.
Purtroppo non hanno potuto fare niente per aiutare il loro compagno e nemmeno per recuperarne la salma, poiché non erano attrezzati per un soccorso in quelle condizioni. In loro rimarrà sicuramente l’angoscioso dolore per aver dovuto proseguire per evitare una tragedia di più ampie proporzioni.

ABBIAMO UN NUOVO PRESIDENTE NAZIONALE
Come molti sapranno, abbiamo un nuovo Presidente nella persona del Gen. C.A. Libero Lo Sardo che sostituisce il Gen. C.A. Michele Colavito, dimessosi per motivi di salute. Al Gen Colavito esprimiamo a nome di tutti gli aderenti un ringraziamento per la sua attività e per i valori morali trasmessici e tanti auguri per un completo ristabilimento. Al Gen Lo Sardo, un affettuoso augurio di benvenuto, certi che saprà guidarci con entusiasmo e passione.

IL NOTIZIARIO CCMONT
Agli aderenti al Gruppo viene spedito mensilmente il Notiziario CCMONT che si prefigge lo scopo di informare tutti sulle attività del Gruppo e di trattare argomenti attinenti il servizio in montagna. In particolare, vengono riportati ricordi ed aneddoti inviati da soci che hanno avuto esperienze di servizio in reparti di montagna.
Per l’invio del Notiziario CCMONT è prevista una spesa annuale di 10 Euro necessari per l’acquisto di francobolli e buste. Ai soci in possesso di collegamento internet, il Notiziario viene inviato via e.mail senza sostenere alcuna spesa.




2007

ARE (SVEZIA): PATRIK STAUDACHER CAMPIONE DEL MONDO DI SUPER GIGANTE
Ai mondiali di Are di sci alpino, il carabiniere Patrick Staudacher ha vinto la medaglia d'oro nel supergigante maschile con una prova superba. Il ventiseienne portacolori del Centro Sportivo carabinieri, di Colle Isarco, mai sul podio in carriera in Coppa del mondo, ha addomesticato la pista Olympia con una prova perfetta. Preciso in ogni curva, Patrick ha interpretato al meglio la gara, tanto da rifilare a Fritz Strobl (medaglia d'argento) 32 centesimi e a Bruno Kernen (bronzo) 62 centesimi. L'oro vinto in Svezia rappresenta la prima medaglia iridata maschile dell'Italia nella storia della disciplina

ARMIN ZOEGGELER VINCE LA COPPA DEL MONDO DI SLITTINO SINGOLO
Armin Zoeggeler chiude da supercampione la stagione. Il carabiniere di Foiana (Bz) ha vinto la sua sesta Coppa del mondo di slittino artificiale con il sesto sigillo dell'anno (trentaseiesimo complessivo) sul catino di Sigulda. Prova imperiosa la sua, condita dal secondo posto nella prima manche (alle spalle di Martin Rubenis), prontamente recuperata col miglior tempo nella discesa grazie alla quale si è messo alle spalle il lettone e Albert Demtschenko. A Zoeggeler bastava arrivare tredicesimo per avere la matematica certezza del successo, ma non si è accontentato, nonostante l'avversario diretto per la coppa, David Moeller, non abbia fatto meglio del quarto posto.

I CARABINIERI APRONO UNA NUOIVA VIA NEL PARCO ODLE-PUEZ
Bella impresa alpinistica di tre istruttori di alpinismo del Centro Addestramento Alpino di Selva che hanno aperto una nuova difficile via su una ripida parete del "Piza Zirmei", intitolandola a Rungaldier German, fratello del Brig. Manfred Runggaldier, recentemente scomparso per un agrave malattia.
L'impresa, che ha destato ammirazione nell'ambiente alpinistico, è stata realizzata il 25 agosto 2007 dal Brig. Manfred Runggaldier, dal Brig. Raimund Planker e dall'App. S. Pius Senoner, che hanno impiegato 8 ore per portare a termine l'arrampicata, attraverso un itinerario di notevole difficoltà nel comprensorio del Parco Naturale Puez-Odle.


2006

A GIORGIO ROCCA LA COPPA DEL MONDO DI SLALOM 2006
Come era nella natura delle cose, al termine della stagione Giorgio Rocca si è aggiudicato meritatamente la Coppa del Mondo di slalom, confermandosi il miglior slalomista in senso assoluto. Un leggero calo di forma nella parte finale (purtroppo in corrispondenza delle Olimpiadi) non gli ha impedito di aggiudicarsi l'ambito trofeo, grazie ad un inizio di stagione folgorante, con le cinque vittorie consecutive.
L'anno prossimo, ricaricate le batterie, il nostro alfiere sarà di nuovo in pista a misurarsi con gli altri campioni vecchi e nuovi che il circo bianco propone.
Nel frattempo, durante la Festa dell'atleta, Rocca ha manifestato non solo l'intenzione di continuare con rinnovata lena, ma ha dato appuntamento a tutti per le prossime Olimpiadi di Calgary, dove è intenzionato a rifarsi delle delusioni di Sestriere.

ALTRA IMPRESA DELL'APP. VALTER NONES
Altra bellissima impresa dell'App. Walter Nones che, con una spedizione comprendente altri tre alpinisti (di cui due gardenesi ed uno della Val Aurina), ha conquistato a tempo di record la cima del Mount Genyen, un colosso cinese di 6240 metri che sorge nella regione del Sichuan.
La cima era praticamente inviolata (dubbi erano sorti su una prima di una spedizione giapponese) e presentava difficoltà alpinistiche molto rilevanti. Il massiccio del Geneyen sorge in uno spettacolare anfiteatro di cime senza nome di una zona vicina al Tibet e, per conquistarlo, gli alpinisti hanno dapprima superato tratti di ghiaccio durissimo, poi una cresta di roccia e, più su, molti seracchi. La parte finale, poi, era molto carica di neve ed il superamento ha comportato moltissima fatica.
La spedizione ha dovuto superare anche pregiudizi e superstizioni dei monaci locali, i quali hanno più volte tentato di dissuadere gli scalatori dal violare una montagna sacra.
Ricordiamo che Nones è un istruttore di alpinismo del Centro Addestramento Alpino e, sempre assieme al gardenese Karl Unterckircher, si era già segnalato come uno degli alpinisti.

EVEREST E K2 CINQUANT’ANNI DOPO
Nel corso del 2004, tre spedizioni italiane hanno affrontato l’Everest ed il K2, conquistandone la vetta rispettivamente il ed il.
L’impresa, come noto, voleva celebrare i cinquant’anni dalla conquista del K2 da parte di Compagnoni e Lacedelli, ma si sono aggiunti altri scopi di natura scientifica che saranno successivamente sfruttati da studiosi e ricercatori.
Aduna delle due spedizioni, che da lati opposti hanno affrontato il K2, ha partecipato un istruttore di alpinismo del Centro Addestramento Alpini di Selva Val Gardena e precisamente l’App. Nones, il quale è giunto sulla vetta assieme all’alpinista gardenese Unterchircher.
Nones, non nuovo ad imprese alpinistiche di altissimo spessore, quali la scalata dell’Eiger e dell’Aconcagua, perpetua le tradizioni dell’Arma che già nel 1973 ha portato 5 suoi militari sull’Everest.
Non possiamo dimenticare, infatti, che il Cap. Innamorati ed i Carabinieri Nemela, Cheney, Schnarf e Seeber hanno preso parte alla spedizione Monzino sulla montagna più alta del mondo, conquistandola (con il Cap. Innamorati) con ben altro mezzi ed attrezzature, rispetto a quelli attualmente disponibili.

TONE VALERUZ: “35 anni e più di sci estremo”
Il 25 aprile 2004, a Predazzo, Tone Valeruz, che fin dall’inizio aderisce al nostro gruppo, ha presentato la sua recente opera editoriale dal titolo “35 anni e più di sci estremo”.
Nel libro, corredato da oltre 200 fotografie di grandissimo effetto, Valeruz ripercorre le tappe della sua lunga carriera sciistica e descrive le imprese più importanti che lo hanno fatto diventare il massimo eponente dello sci estremo.
In favore dei colleghi carabinieri, Valeruz offre l’opera in argomento, che ha un prezzo ufficiale di circa 30 Euro, al prezzo di 15 Euro. Chi ne fosse interessato, può richiedere direttamente a Valeruz (tel. 0462-601554) l’invio del libro in contrassegno postale.

TORINO 2006. UN' OLIMPIADE CON I COLORI DELL'ARMA
Eccezionale successo degli atleti dell'Arma alle Olimpiadi di Torino. Ben cinque sono state le medaglie conquistate, di cui quattro d'oro ed una di bronzo. Ha iniziato la teoria dei successi l'inossidabile App. S. Armin Zoeggeler, che si è imposto nello slittino singolo, bissando la vittoria ottenuta alle precedenti Giochi olimpici e confermandosi, con le numerose Coppe del Mondo vinte nella sua carriera, il numero uno assoluto al mondo. Il secondo grande successo è stato quello della staffetta 4x10 in cui l'Italia ha ottenuto la vittoria grazie anche agli App. Piller Cottrer e Giorgio Di Centa. Il terzo e forse più importante (perchè inatteso) alloro, è stato conquistato nella 50 Km., a conclusione dei Giochi, da Giorgio Di Centa. Precedentemente, Piller Cottrer aveva ottenuto una bellissima medaglia di bronzo nella 15+15. Grandi risultati, quindi, che incrementano il già corposo albo d'oro del Centro Sportivo Carabinieri.